Vladimir Putin della Russia visite vittime di scoppi di Volgograd

Il Presidente russo Vladimir Putin ha pagato un Capodanno ospedale visita ad alcuni di quelli feriti in due attentati suicidi sospetti nella città di Volgograd.
Più di 30 persone sono state uccise negli attacchi di domenica e lunedì in una stazione ferroviaria e su un filobus, solo sei settimane prima che la Russia è dovuto ospitare le Olimpiadi invernali.
Senza preavviso visita Putin a Volgograd mercoledì è venuto un giorno dopo che ha consegnato il messaggio di Capodanno sulla TV di stato russa in cui ha promesso di combattere fino a quando i terroristi sono stati sconfitti.
Si incontrò con sicurezza regionale e funzionari di polizia della città, ha riferito l’agenzia RIA Novosti statali.
“L’abominio di questo crimine, che era – o crimini – che sono stati commessi qui, a Volgograd, non è necessario alcun ulteriore commento,” Putin ha detto.
“Non importa ciò che ha motivato le azioni i criminali, non non c’è alcuna giustificazione per aver commesso crimini contro i civili, soprattutto contro le donne e i bambini.”
Putin poi gettato fiori presso la scena dell’attacco del lunedì, RIA Novosti, ha detto, prima di visitare un ospedale per incontrare gli uomini e le donne che subiscono il trattamento per le loro ferite.
Gli scoppi in Volgograd ha intensificato i timori di terrorismo dopo una minaccia di quest’anno da un gruppo di estremisti ceceni di usare la “massima forza” perturbare febbraio giochi olimpici di Sochi.
Nessun gruppo ha rivendicato la responsabilità per gli attacchi, descritto come gli attentati suicidi sospetti.
‘Annientamento completo’
Nel suo discorso di martedì, Putin ha riconosciuto i problemi nel 2013 ma ha detto che il popolo russo aveva un sacco per guardare al futuro nel 2014. Ha avuto anche un messaggio per i terroristi.
“Abbiamo chinare il capo per le vittime di violenti attacchi terroristici. Noi continueremo la lotta contro i terroristi certamente, ferocemente e costantemente fino al loro annientamento completo,”ha detto.
Mentre la sicurezza a Sochi e la zona circostante è considerato molto stretto, gli attacchi a Volgograd, un importante snodo dei trasporti per la Russia meridionale, hanno sollevato preoccupazioni circa la vulnerabilità potenziale di altre aree del paese.
Volgograd è un punto di transito principale per chi viaggia in treno a Sochi, una località del Mar Nero situato appena oltre 400 miglia (645 chilometri) a sud-ovest.
Il tributo di morte da due attacchi è salito a 34 martedì quando alcune di quelle male morto dalle loro ferite, media di stato segnalato.
Il numero di gente uccisa in un’esplosione alla stazione ferroviaria principale di Volgograd domenica ora sorge a 18, RIA Novosti, ha detto, citando il Ministero di emergenze. 16 Un altro morì dopo l’esplosione su un filobus durante l’ora di punta del mattino lunedì, ha detto l’agenzia di notizie, attribuendo le informazioni per i funzionari della sanità.
C’era una presenza forte di sicurezza in Volgograd per le celebrazioni di Capodanno della città.
Più di 3.000 polizia e decine di volontari erano le strade durante la notte, ha riferito l’agenzia Itar-Tass statali, citando la filiale locale del Ministero dell’interno della Russia.
Polizia russa detenuto prima decine di persone in una spazzata di anti-terrore nella città. Non era chiaro se quelli detenuti aveva qualsiasi connessione sospetta agli attacchi o avrebbe dovuto affrontare tutte le spese.
Internazionale olimpico Comitato presidente Thomas Bach espresse la sua fiducia nella capacità della Russia “per fornire giochi sicuro a Sochi” in una lettera a Putin lunedì.
Amnistia di Putin
In quello che sembrava essere una pubbliche relazioni offensiva progettata per migliorare l’immagine del suo paese davanti le Olimpiadi invernali, Putin ha introdotto una legge di amnistia spazzare il mese scorso.
Tra quelli a beneficio erano due membri del gruppo punk russo Pussy Riot, che sono stati autorizzati a lasciare la prigione.
L’amnistia anche liberato 28 manifestanti e due giornalisti che sono stati gettati in prigione dopo essere stato arrestato nel mese di settembre a bordo di un Greenpeace nave come hanno protestato contro la foratura dei combustibili fossili nell’Artico.
Putin graziato anche olio ex tycoon e critico del Cremlino Mikhail Khodorkovsky, che era stato imprigionato dal 2003 e condannato nel 2005 dell’evasione e la frode.
Il Presidente russo ha anche affrontato critica internazionale sulla legislazione anti-gay, approvata nel luglio che vietava “la propaganda di rapporti sessuali non tradizionali intorno minorenni.”
In un’apparente stoccata presso le leggi anti-gay, Stati Uniti annunciò che la sua delegazione alle Olimpiadi invernali sarebbe incluso apertamente gay atleti come leggenda del tennis Billie Jean King e giocatore del hockey di Caitlin Cahow.

EU-Asia