Stazione sciistica ‘di classe mondiale’ N. piani di Corea

Una serie di foto del leader nordcoreano Kim Jong Un parlando con il suo staff di fronte al sito stazione sciistica è stato rilasciato questa settimana.
La Corea del Nord è la costruzione di una stazione sciistica “classe mondiale” sulla collina Masik in Wonsan con una serie di piste da sci e un albergo, secondo l’agenzia di stampa statale coreano del Nord.
Situato nella provincia di Kangwon, collina Masik è 2.520 piedi (768 metri) di altezza e di solito riceve nevicata dai primi di novembre fino ai primi di marzo.
Costruzione in corso
Mappa: Proposta stazione sciistica Masik
Dietro il velo: un raro scorcio di vita in Corea del Nord
Relazione: La Corea del Nord lancia missili
Noi stiamo indovinando questo sta andando a finire su un sacco di “sci più pericoloso del mondo corre” liste. Ma probabilmente per un motivo diverso da una qualsiasi delle altre voci.
Il nuovo resort sarà accessibile dall’autostrada turistico Pyongyang-Wonsan e sarà caratterizzato da un hotel, eliporto e “funivia”.
“Era molto soddisfatto di apprendere che soldato-costruttori hanno costruito una stazione sciistica sulle catene montuose che coprono centinaia di migliaia di metri quadrati, tra cui corsi di primario, intermedio e avanzato con quasi 110.000 metri (68,3 miglia) di lunghezza totale e 40-120 metri (131-394 metri) di larghezza “, dice il rapporto Kcna.
7 migliori resort di sci e snowboard in Corea del Sud
La relazione di accompagnamento notizie dal coreano Central News Agency gestito dallo stato, ha detto il giovane leader è sceso di ottenere un rapporto di prima mano sullo stato di avanzamento della costruzione.
Kim, che è stato in parte studiato in Svizzera, sembra di avere familiarità con le operazioni di Ski Resort.
“Ha detto che è necessario per costruire non solo luoghi di riposo, ma le stazioni di pronto soccorso presso di partenza, punti intermedi e finali dei corsi, e di istituire un sistema automatico di monitoraggio funivia per un tempo vero e proprio orologio in modo da adottare misure per prevenire gli incidenti” dice il rapporto.
Secondo il rapporto, Kim ha anche sottolineato la conservazione ambientale: “Egli ha sottolineato la necessità di preservare l’ambiente ecologico e di prevenire l’inquinamento, mentre la costruzione della pista da sci.”
Il disertore ha anche detto che le infrastrutture di sci esistente in Corea del Nord è utilizzato esclusivamente per scopi militari, e che c’è una elevata probabilità questo sarà anche il caso con il nuovo resort.
Dietro il velo: uno sguardo raro in vita in Corea del Nord
Vuoi andare?
Secondo una agenzia di viaggi specializzata in viaggi in Corea del Nord, il nuovo resort sarà aperta ai turisti stranieri.
“Il fatto che la Corea del Nord sta spendendo cifre esorbitanti di denaro costruzione di una stazione sciistica, mentre la sua gente e persino la sua militari non hanno abbastanza da mangiare dimostra che questa è solo una mossa per pubblicizzare l’immagine di Kim Jong Un come leader che si prende cura circa il suo popolo “, un anonimo disertore nordcoreano ha detto NK News, una media company del Sud Corea, specializzata in notizie Corea del Nord.
“Abbiamo saputo dei piani per questo sviluppo per un paio di anni – sono iniziati i lavori solo di recente e anche se ho visto i piani di base proprio la settimana scorsa”, ha detto Simon Cockerell, direttore generale di Pechino a base di Tours Koryo.
Cockerell tornato la scorsa settimana dal primo tour occidentale della Corea del Nord città di confine di Sinuiju.
Nessuna data di apertura è stata data per l’apertura del resort.
Corea del Sud media coperto la notizia del resort in modo critico.

EU-Asia