La nuova era del dirigibile

La dipendenza da energia solare si intende l’aereo sarebbe di gran lunga più lento di un aereo normale, viaggiando a soli 25 km all’ora, ma il fatto è non è presidiata, significa che potrebbe potenzialmente rimanere in volo, ad alta quota, per lunghi periodi di tempo.
“E ‘tutta una questione di velocità, e l’ottimizzazione di energia”, ha detto Jafaar. “Quello che utilizza l’energia sta andando veloce. Gli esseri umani vogliono sempre di andare più veloce, ma non abbiamo intenzione di essere portatori gli esseri umani, per cui le velocità più basse possono essere tollerati.”
Se e quando il Sun Cloud viene fuori terra – che Jafaar ammette non è probabile che accada per alcuni anni ancora – si può ben trovare, non è l’unico dirigibile librarsi intorno sopra di noi.
L’idea è stata sviluppata da Kazakhstan-nato ingegnere Igor Pasternak, che si è trasferito negli Stati Uniti nel 1994 e istituito nel lavoro di costruzione dirigibili pubblicitari.
Ha trascorso gli ultimi due decenni di lavoro per risolvere i problemi posti dal dirigibili tradizionali.
“Capisco dirigibili bene”, ha detto alla CNN. “Ho costruito un sacco di loro.”
Il suo Aeroscraft è un dirigibile rigido scafo misura un enorme 169 metri di lunghezza, con un carico utile di 66 tonnellate (e piani per una versione da 250 tonnellate), una velocità di crociera di 120 nodi e una gamma di 3.100 miglia nautiche.
“E ‘un po’ come il mio veicolo sogno”, ha detto.
“Nei disastri naturali e altre situazioni in cui l’infrastruttura è inesistente, il Aeroscraft potrebbe essere utilizzato per portare in forniture di emergenza: cibo, acqua, coperte – 66 tonnellate di sollievo alla volta”, ha spiegato la società di comunicazioni regista John Kiehle.
E mentre il suo scopo primario è probabile che sia logistico, lo spostamento del carico, le truppe militari e forniture di aiuti umanitari in un terreno remoto e inospitale, la società ammette che la linea ci possono essere altri usi per la tecnologia, da “alberghi galleggianti” a “cielo yacht di milionari “.
Ora, 90 anni dopo il lancio del primo dirigibile americana, la USS Shenandoah, dirigibili e aerostati stanno subendo una sorta di rinascita.
Tra coloro che sperano di guidare la carica è Aeros California-based, che sta sviluppando quello che spera sarà un rivoluzionario nuovo dirigibile cargo, theAeroscraft, che combina elementi di regolare ‘più leggeri dell’aria’ (LTA) imbarcazioni e gli aerei ad ala fissa tradizionali .
Finora, l’azienda ha creato una versione in scala ridotta del velivolo per dimostrare che il design può lavorare, il passo successivo è un prototipo full-size. L’obiettivo è quello di avere il primo Aeroscraft volare entro il 2016, e la flotta iniziale di 24 veicoli in servizio entro il 2020 per il 2021.
“Questo è veramente un game-changer”, ha detto Bill Feeley, direttore delle finanze strategici dell’azienda. “E ‘un vero e proprio cambiamento di tecnologia industriale, alla pari con la costruzione di grattacieli, o la creazione di energia nucleare”.
Tweet da @ cnni/paris-airshow-2013
Pasternak e Kiehle dicono uno dei più grandi vantaggi del Aeroscraft è che gira su diesel normale, piuttosto che costosi carburante per aerei, che può essere difficile entrare in possesso di in regioni più impervie del World.
Ma un altro progetto dirigibile attualmente in ricerca e sviluppo potrebbe finire per essere ancora più conveniente e più facile al potere: l’innovazione e di consulenza in ingegneria gruppo Altran Sun Cloud è un dirigibile alimentato da energia solare.
E ‘un settore l’azienda ha una certa esperienza in, avendo già lavorato su Solar Impulse, primo aereo al mondo alimentato esclusivamente dal sole.
Come dirigibile Aeros ‘, il Sun Cloud è progettato per trasportare grandi carichi di merci su lunghe distanze – ma il Sun Cloud manca un componente potrebbe essere la chiave per il successo del Aeroscraft: il pilota.
Studio di fattibilità di Altran sta esaminando se sia possibile spostare carichi fino a 250 tonnellate, da luogo a luogo in quello che è effettivamente un drone super-dimensioni.
Per saperne di più: Ai vostri posti, jet set, go!
“Non stiamo cercando di sostituire le tradizionali forme di trasporto merci”, ha spiegato il manager del programma, Ali Jafaar. “Navi portacontainer può trasportare 500.000 tonnellate alla volta – non stiamo cercando di farlo.”
Invece l’idea è di essere in grado di spostare oggetti di grandi dimensioni, come parti piane, lunghe distanze da uno stabilimento ad un altro.
US difesa Raytheon appaltatore ha già in programma di mettere i propri aerostati (dirigibili, che sono legati alla terra) nei cieli sopra la capitale degli Stati Uniti, Washington.
Per saperne di più: momenti incredibili di Parigi airshow
Ma invece di trasportare truppe o forniture di produzione, dirigibili di Raytheon saranno caricati con apparecchiature di sorveglianza, di guardare per la minaccia di attacchi.
C’era una volta, il dirigibile è stato salutato come il futuro del volo: come glamour, lusso e alla moda come l’epoca Art Deco, che ha segnato il suo periodo di massimo splendore.
Ma una serie di disastri, non ultimo l’incidente del Hindenburg nel New Jersey, nel 1937, con la perdita di 36 vite umane, ha messo pagato ai sogni di viaggi intercontinentali Zeppelin.
Dirigibili sono ancora una vista familiare nella pubblicità, ma quelli che progettano e costruiscono questi aerei che ci sia molto di più per loro – e per il loro futuro – di una semplice segnaletica concessionaria auto locale o dare pubblico televisivo una migliore visione del campo di calcio durante il big match.

EU-Asia