Brasiliani lottano per i rifiuti del governo

Pur lodando le proteste in gran parte pacifiche, Rousseff ha detto che ciò che caratterizza come “atti isolati e minori di violenza” deve essere affrontata “con vigore”.
I funzionari del governo dicono che riconoscono la libertà del contestatore di espressione, ma che vi è una mancanza di un messaggio unificato dai manifestanti.
L’investimento del Paese per la Coppa del Mondo e Olimpiadi comprende denaro per progetti di trasporto pubblico che affrontano alcune delle preoccupazioni dei manifestanti salute e, vice ministro dello sport Luis Fernandes ha detto.
“Non c’è assolutamente nulla di contraddittorio tra l’organizzazione di una Coppa del Mondo e investire in sanità e istruzione”, ha detto.
Ci sei? Condividi foto o video, ma stare al sicuro
Le proteste sono organizzate in gran parte da studenti universitari e da un gruppo chiamato il Movimento Fare libero, che vuole i mezzi pubblici di essere gratuito.
Le proteste seguono una settimana di manifestazioni minori che hanno cominciato in risposta ai piani per aumentare le tariffe per il sistema di trasporto pubblico del Brasile, 3-3,20 reais (1,38 dollari a 1,47 dollari), ma hanno ampliato in più ampie proteste per le questioni economiche e sociali che affliggono il paese.
I manifestanti dicono di essere arrabbiati per, tra le altre cose, le decisioni del governo di spendere soldi per la Coppa del Mondo e di altri progetti, invece di migliorare l’assistenza sanitaria, l’istruzione e altri programmi sociali.
Brasile sta costruendo stadi e rinnovando la propria infrastruttura in vista della Coppa del Mondo e il 2016 Giochi Olimpici, gli eventi che metteranno l’attenzione del mondo sulla nazione latino-americano di 201 milioni di persone.
La polizia per la maggior parte rimasero indietro, ma respinti coloro che hanno cercato di entrare nel palazzo del governo di colpire le sue finestre con le barriere della polizia.
Brasiliani dicono di essere arrabbiati per le tasse alte, la corruzione, e la spesa sontuoso sul prossimo torneo di Coppa del Mondo di calcio, tra le altre denunce. Le proteste il Lunedi sono stati il ​​più grande del paese in almeno 20 anni.
Il presidente Dilma Rousseff ha detto Martedì il loro messaggio era stato ascoltato.
“Il messaggio diretto dalla strada è per di più la cittadinanza, scuole migliori, ospedali migliori, una migliore salute, per la partecipazione diretta”, ha detto in un discorso televisivo nazionale. “Il mio governo sta cercando e impegnata per la trasformazione sociale.”
Il feeling tra i manifestanti è che stanno pagando in un sistema che non sta dando di nuovo abbastanza in cambio.
“E ‘tutta una questione di priorità nazionali”, ha detto Fernando Jones, un iReporter CNN che ha partecipato alle proteste a Rio de Janeiro. “Vogliamo che la salute, vogliamo educazione.”
Brasiliani come lui si chiedono come il governo sta usando le loro tasse per i suoi cittadini, mentre si guarda come milioni sono spesi per i preparativi per la Coppa del Mondo e le Olimpiadi del 2016.
San Paolo è la scena di un’altra notte di proteste in Brasile, con i manifestanti che chiedevano un governo più rispondente alle esigenze brasiliani.
Le proteste sono state organizzate nelle principali città di tutto il paese, ma San Paolo è stato il punto focale delle marce di martedì.
Le migliaia di persone che si riunivano erano per lo più pacifica, e l’atmosfera era quasi festosa. Ma almeno un piccolo gruppo senza successo provato a forzare la loro strada in un edificio comunale.

EU-Asia